Trasporti, Davide Bordoni (LEGA): Incubo Covid in Metro, ancora collaudi alle scale mobili e mancati interventi

BORDONI, Abbiamo un ministro dei Trasporti che nega il sovraffollamento su bus, metro e treni locali ed è la scusa perfetta per consentire alla sindaca Raggi di fare sempre peggio, così accade che nelle fermate della metro di Roma i cittadini sono tutti ammassati per guadagnare l’uscita mentre le scale mobili restano fuori servizio. Così il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni in merito alla situazione dei Trasporti nella Capitale a seguito delle proteste dei pendolari fermi per il blocco di quattro uscite a Termini. Dopo i flambus e i mezzi affollati torna anche l’incubo scale mobili nell’emergenza Covid – commenta Bordoni – dove anche le stazioni della Metro diventano a rischio contagio. Come abbiamo più volte denunciato, questa amministrazione non è più in grado anche solo di garantire la minima gestione ordinaria della Capitale e ormai prendere la metropolitana o il bus rischia di diventare pericoloso, anche a causa della totale assenza di manutenzione. Anziché perdere tempo con le ciclabili e i monopattini il sindaco Raggi avrebbe dovuto concentrarsi sugli aspetti più problematici della quotidianità romana. Ci aspettavamo una manutenzione seria e non approssimativa delle fermate metro ancora oggetto di collaudi alle scale mobili e mancati interventi. Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La mia intervista a Canale10

Dopo aver ricevuto un nuovo importante incarico dalla Lega con la nomina a “Coordinatore del dipartimento regionale commercio” ho rilasciato un’intervista alla Tv di Ostia,

Leggi Tutto »

Iscriviti alla Newsletter

Video

Facebook