Roma Lido, Davide Bordoni (LEGA): Cifre catastrofiche e disagi enormi

BORDONI, “Ferrovie del Lazio, troppe corse saltate e continui disservizi, un anno di fallimenti dove reputiamo assolutamente imbarazzante e fuori luogo lo scaricabarile di responsabilità tra Regione Lazio e Comune di Roma, a cui siamo stati costretti ad assistere fino ad oggi.” Così il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni esaminando i dati del Rapporto Pendolaria 2021 di Legambiente che evidenzia le maggiori criticità sulle tratte Roma-Nord e Roma-Lido. “Dopo questo verdetto – prosegue Bordoni – è urgente potenziare il progetto della Roma Lido per rendere efficiente e sicura la linea più frequentata e disastrata di Roma puntando, per cominciare, alla riapertura della stazione di Dragona ancora da inaugurare. Parliamo di una infrastruttura di fondamentale importanza per i cittadini del Lazio ma sono i tantissimi pendolari che si trovano a dover fronteggiare disagi enormi come continue interruzioni del servizio, corse soppresse, ritardi di oltre mezz’ora. Al cospetto di cifre catastrofiche ed episodi drammatici (la Roma Lido ha perso dal 2014 il 45 per cento dell’utenza per sfiducia totale sulle condizioni di viaggio) è più che lecito auspicare alle decine di migliaia di passeggeri della Roma- Lido che il nuovo anno si apra all’insegna di un rinnovamento, il cui primo atto non potrà che essere rappresentato da una interrogazione urgente sulla disastrosa vicenda che ha visto protagonista una delle arterie del trasporto pubblico più utilizzate in Italia.” 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su skype
Condividi su linkedin
Condividi su email