Roma, Davide Bordoni (LEGA): Fermare delocalizzazioni

BORDONI – “Il progetto delle delocalizzazioni delle attività commerciali su suolo pubblico calate dall’alto sul tavolo del decoro va avanti, ma non vi sono dubbi che andrà a danneggiare centinaia di famiglie e tutti gli operatori, privati di qualsiasi prospettiva presente e futura.” Lo scrive il consigliere capitolino Davide Bordoni, responsabile Dipartimento regionale Commercio Lega che aggiunge: “La Giunta Capitolina si sostituisca ai Municipi nelle attività di delocalizzazione: quale sarebbe il percorso di avviamento lavorativo delle nuove postazione? Come il Comune intendere attuare misure di sostegno alla categoria ormai in ginocchio? Si andranno a delocalizzare le postazioni commerciali oggi esistenti per spostarle in aree mercatali dove è palese che saranno confinate in luoghi di minore impatto commerciale subendo in tal modo un danno evidente. I Municipi non hanno attuato la delibera M5s sulle delocalizzazioni, ulteriore prova che la Raggi procede con un piano che fa acqua da tutte le parti e che rischia di favorire l’abusivismo e chi non ha mai pagato le tasse. Come Lega chiediamo alla Giunta Raggi di fermare questo progetto scriteriato delle delocalizzazioni.” Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su skype
Condividi su linkedin
Condividi su email