Roma, Davide Bordoni (LEGA): Colata di catrame lungotevere, cosa ne pensa Soprintendenza?

BORDONI, “Colata di asfalto sul lungotevere, la sindaca ha fretta di fare rattoppi per chiamarli lavori?” Il Comune così facendo danneggia e rovina il paesaggio e il passaggio, di pedoni e ciclisti, a causa della posa di una lunga striscia di catrame lungo le banchine del Tevere da Castel Sant’Angelo.” Così il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni che aggiunge: “Roma ha bisogno di un vero piano di manutenzione stradale, il Comune – a seguito delle immagini scandalo della colata di catrame – accampa giustificazioni di vario genere che si riassumono nella frase “lavori in corso”; curioso che si proceda sempre con interventi spot e a sfondo ideologico: l’intervento sulle banchine è un mix di incompetenza a vari livelli che oltre a rappresentare un danno estetico mette anche a rischio la sicurezza: il bitume steso in quel modo produce grandi quantità di brecciolino e materiale a terra scivoloso e pericoloso per chi passa di lì. Invece di scusarsi ci si assuma la responsabilità dell’opera e si ottenga un parere nero su bianco della Soprintendenza sull’opportunità di questo progetto di cui dubito essere stata messa al corrente.”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Video

Facebook