Roma, Davide Bordoni (LEGA): Autodemolitori, situazione di stallo non è accettabile

BORDONI, “Gli Autodemolitori restano chiusi nonostante la richiesta di essere messi in regola. Sulla vicenda degli autodemolitori la giunta capitolina di Virginia Raggi, in questi anni, non è stata in gradi di chiarire, alle stesse associazioni che rappresentano il comparto, gli indirizzi in merito ai provvedimenti da adottare per consentire la prosecuzione delle attività nelle more della conclusione dei provvedimenti di autorizzazione.” Così il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni in merito agli autodemolitori della città di Roma alle prese con proroghe temporanee da circa vent’anni.“ Non siamo arrivati ad una quadra per individuare aree alternative per la delocalizzazione e nel mentre trovare uno strumento giuridico che consenta l’operatività sembra impossibile, sono a rischio oltre duemila posti di lavoro e la conseguente sopravvivenza delle famiglie. La situazione di stallo che si è venuta a creare non è accettabile. A questo punto dovrà essere la Regione ad autorizzare la prosecuzione delle attività nelle more della regolarizzazione o ricollocazione superando polemiche che appaiono paradossali.” 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su skype
Condividi su linkedin
Condividi su email