Mozione lavoratori mense scolastiche

MOZIONE

(Articolo 109 del Regolamento approvato con DCC n. 100 del 25 luglio 2002 e ss.mm.)

Premesso che in tutta Italia sono moltissimi gli addetti alle mense scolastiche in organico alla Società Innova S.P.A.;

Che solo nella Capitale, per conto della  Innova S.P.A., prestano servizio nelle mense degli Istituti scolastici circa un migliaio di addetti;

Che gli stessi sono già fortemente precarizzati a causa  di un contratto a tempo indeterminato, che nel periodo estivo prevede la sospensione;

Che in questo periodo di emergenza Covid-19 la situazione si è resa ancor più grave poichè molte delle cooperative hanno anticipato il ricorso allo strumento della FIS;

Che di fatto, in attesa che l’Inps eroghi un compenso pari all’80 % dello stipendio per un periodo massimo di 9 settimane, tali lavoratori si trovano senza nessun sostegno economico;

Che tale situazione crea disperazione e disagio economico in quanto colpisce oltremodo le famiglie, le quali tra l’altro a giugno avrebbero subito un ulteriore drastico impoverimento a causa della cessazione del rapporto nel periodo estivo;

Che durante il periodo estivo gli stessi non hanno diritto all’indennità di disoccupazione, poiché  il contratto prevede la riassunzione, non hanno diritto ad ammalarsi perché non percepirebbero l’indennità di malattia e non maturano ferie e mensilità aggiuntive poichè per contratto sono messe in sospensione;

Che l’unica possibilità per garantire loro un minimo di dignità sociale risieda nella capacità del governo  di  prevedere una continuità dell’erogazione del sostegno economico almeno fino alla regolare riapertura dell’attività scolastica;

Che sino ad oggi tutti gli interventi sono mirati a ridisegnare le modalità di riapertura e di fruizione della didattica da parte degli alunni senza prendere minimamente in considerazione la questione mense scolastiche;

Che tutto ciò fa presagire, in assenza di un intervento mirato, nella Capitale avremo un  ulteriore l’emergenza sociale per centinaia di famiglie,

         Si impegna il Sindaco e l’Assessore competente

affinché promuovano ogni azione utile a porre soluzione alle grave condizione economica in cui si trovano, e in assenza di interventi continueranno a trovarsi, i lavoratori della Società Innova S.P.A..

altresì a convocare l’osservatorio sul lavoro di Roma Capitale e aprire un confronto con la Regione Lazio sul tema occupazionale dei lavoratori impiegati nelle mense degli istituti scolastici della Capitale

On. Davide Bordoni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su skype
Condividi su linkedin
Condividi su email

Interrogazione Piazza in Lucina

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA (Art.105 del Regolamento del Consiglio Comunale) Premesso che la crisi economica determinata dal Covid ha causato, in particolare nella Capitale, la

Leggi Tutto