Maltempo, Davide Bordoni (LEGA): Metro A Battistini, asfalto divelto e strade chiuse

BORDONI, Gli annunci del Campidoglio negli ultimi mesi sugli interventi mirati su tombini e caditoie sono surreali. Gli allagamenti di ieri e le criticità di oggi ne sono la dimostrazione. La prova che l’amministrazione Raggi ha monitorato la situazione nella Capitale a parole e nient’altro. Oltre il danno la beffa. Roma è andata completamente sott’acqua, con scene surreali di automobili galleggianti, alberi caduti e tombini ostruiti. Impressionanti le condizioni del manto stradale in via Mattia Battistini, capolinea della Metro A di Roma e snodo importanti di linee ATAC che portano in centro città, l’acqua infiltrandosi nella buche già presenti ha gonfiato il cemento fino a sollevarlo. La strada è “esplosa”, traffico in tilt, corse degli autobus deviate. La pulizia e la sistemazione delle strade dovrebbe essere un lavoro di routine e soprattutto gli interventi dovrebbero essere svolti con largo anticipo sulla stagione delle piogge e sulla previsione delle bombe d’acqua ormai frequenti in determinati periodi. Questa Giunta sta governando da quattro anni e il risultato della loro amministrazione non fa che accrescere l’indignazione dei cittadini costretti a subire i disagi dovuti all’inadeguatezza e all’immobilismo di chi guida la città senza alcun criterio. Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su skype
Condividi su linkedin
Condividi su email