La LEGA vota No al Bilancio, Capitale più debole rispetto a 5 anni fa

BORDONI, La LEGA vota No al Bilancio, Capitale più debole rispetto a 5 anni fa. Il bilancio presentato in Aula per l’approvazione dalla Giunta 5 stelle ci impone di votare un bel No motivato da alcune considerazioni dettate dallo stato evidente in cui versa la città di Roma. Una città che ha perso la sua identità, una città dove non c’è più differenza tra Centro, periferia e semi-periferia e dove di fatto l’Amministrazione non ha saputo dare alcuna svolta. Credo sia la prima volta nella storia del Comune che il bilancio passa in minoranza con 23 voti favorevoli su 48 consiglieri . Troppi cambi di Assessori che si sono avvicendati in un numero tale che si fa fatica ricordare al pari delle iniziative degne di nota presentate.” . “E’ mancato il dialogo con i corpi intermedi fondamentali per la città – ha affermato Bordoni rivolgendosi direttamente alla Sindaca Raggi – ma anche il confronto con l’Aula, con gli stessi consiglieri e i dirigenti troppo spesso trattati come capro espiatorio anziché come punti di riferimento. All’insicurezza generale si è associato via via il degrado, dovuto all’inadeguatezza e all’incapacità di condurre una delle più importanti città del mondo e che non può più permettersi che questo stato di cose vada avanti.” Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Video

Facebook