Interrogazione degrado p.zza Malatesta Metro C

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

(Art.105 del Regolamento del Consiglio Comunale)

Premesso che la Capitale è afflitta da un evidente problema di decoro la cui diffusione è tangibile quotidianamente dai cittadini romani ormai inermi dinanzi accumuli di rifiuti, mancate potature, marciapiedi impercorribili, assenza di lavaggi delle strade e delle piazze, caditoie per la raccolta pluviale intasate da agi di pini e sporcizia, un’interminabile lista senza soluzione di continuità.

Che anche le cronache cittadine evidenziano giornalmente situazioni di incuria e sciatteria la cui sussistenza è di difficile spiegazione, fosse altro per l’intensità, le modalità e i luoghi in cui le stesse si circostanziano.

Che questo è quanto accade in Piazza Roberto Malatesta dove, all’uscita della metropolitana della Metro C di Roma, si assiste ad uno scempio di rarità unica, impossibile da non notare e da poterne consentirne la permanenza.

Che l’attuale fotografia di Piazza Roberto Malatesta è quella di una pattumiera, con vasi e aiuole, sulle quali dovrebbero esserci fiori e piante, ricoperte di lattine, bottiglie di vetro, cartacce, plastica e rifiuti di ogni tipo.

Che  tutti gli spazi disponibili delle panchine in muratura sono sporchi e usati per stipare i rifiuti, con i pochi cestini presenti ormai stracolmi in assenza di interventi di raccolta.

Ritenuto che sia impossibile, data l’uscita dalla metropolitana, non notare l’inciviltà, la mancanza di decoro, la trascuratezza, la desolazione e l’abbandono in cui è  avvolta Piazza Roberto Malatesta,

SI INTERROGA LA SINDACA e  L’ASSESSORE COMPETENTE

Per conoscere se siano previsti, in  Piazza Roberto Malatesta, interventi di pulizia, manutenzione e piantumazione di piante ornamentali nelle apposite vasche.

Per comprendere come sia possibile che in una Piazza, probabilmente sottoposta a sorveglianza con telecamere, sulla quale transitano quotidianamente migliaia di cittadini e dove anche gli addetti della Metro avranno prodotto le dovute osservazioni, si sia potuta consentire una tale situazione di inciviltà.

Per sapere quali azioni intenderanno adottare affinché i cittadini possano, nell’immediato, fruire della suddetta Piazza nel rispetto delle più elementari norme di convivenza e civiltà.

                                                                                                                                                                                          On. Davide Bordoni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su skype
Condividi su linkedin
Condividi su email

Interrogazione Piazza in Lucina

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA (Art.105 del Regolamento del Consiglio Comunale) Premesso che la crisi economica determinata dal Covid ha causato, in particolare nella Capitale, la

Leggi Tutto