Coronavirus, Davide Bordoni (LEGA): Ampliare aree di sosta per i taxi, facilitare mobilità pazienti e personale medico

BORDONI, Ho scritto alla sindaca Raggi e all’Assessore Calabrese per chiedere la riorganizzazione dei parcheggi taxi all’interno ed all’esterno delle strutture sanitarie e ospedaliere dalla nostra città nel periodo di emergenza sanitaria legata al Coronavirus. Quella dei tassisti è una categoria duramente provata dalla lunga anemia di domanda interna e che ora teme per la sua sopravvivenza.

E’ necessaria una riorganizzazione del servizio di trasporto taxi nell’ottica della pubblica utilità e che sia finalizzato a favorire l’incontro tra domanda e offerta. Sono molte le persone che trovano difficoltà’ a muoversi per potersi recare in ospedale al pari del personale medico e sanitario che, deve andare al lavoro o viceversa tornare a casa dopo lunghi turni.

La stessa Regione Lazio si è espressa nella direzione di facilitare la mobilità del personale medico e sanitario operante nelle strutture adibite alla cura della pandemia.

Serve un ampliamento e un potenziamento che parta dal rifacimento della segnaletica delle stazioni taxi fino ad una momentanea estensione alle aree delle strisce blu, adeguatamente riadattate a fermate, specialmente in quelle strutture che a tutt’oggi risultano essere carenti di tali postazioni.

Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su skype
Condividi su linkedin
Condividi su email