BORDONI–TALLARICO (LEGA): NON SI POSSONO CHIUDERE SCUOLE INFANZIA NELLA CAPITALE

BORDONI – TALLARICO – NON SI POSSONO CHIUDERE SCUOLE INFANZIA NELLA CAPITALE – “La scuola dell’infanzia nella Capitale presenta ancora alcuni ritardi e specifiche criticità che cercheremo di affrontare nel migliore dei modi per l’anno educativo e scolastico 2021/2022 a partire dall’opporci con determinazione dalla possibilità di nuovo piano di ridimensionamento delle scuole cittadine.” Così il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni in una nota congiunta con la consigliera del IX Municipio Alessandra Tallarico: “Stiamo ricevendo molteplici segnalazioni circa la preoccupazione per la carenza di richieste di iscrizioni presso le scuole dell’Infanzia comunali registrata dal Dipartimento Servizi Educativi e scolastici. Tale situazione comporta il rischio di chiusura di alcune sezioni ed in alcuni casi, anche della scuola stessa (come nel caso del “Il Risveglio del Biancospino” per l’infanzia comunale nella zona Laurentino Fonte Ostiense), con conseguenze più gravi, anche di natura sociale, soprattutto nei quadranti perferici della città. Abbiamo scritto immediatamente al presidente della Commissione Scuola onde evitare tali conseguenze anche in base a dati storici sulla natalità nelle singole zone. Mi auguro che il Campidoglio si faccia carico fin da subito di questa criticità visti anche i tempi ristretti, per parte nostra abbiamo ribadito che la decisione di procedere con eventuali chiusure deve essere attentamente valutata in relazione al nuovo PNRR ed al Patto per l’istruzione del Governo italiano avente tra gli obiettivi il potenziamento della scuola dell’infanzia. Continueremo a lavorare per far sì che vengano individuate risorse e strumenti adeguati ad attuare finalmente un serio piano di rilancio della scuola che deve avere al centro le alunne e gli alunni e non certo piani di razionalizzazione dipartimentali completamente scollegati dalle iniziative del Governo nazionale.”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Video

Facebook