Sociale, Davide Bordoni (LEGA): Continui tagli mettono a rischio popolazione fragile di Roma Capitale

BORDONI, “Politiche sociali, dal Campidoglio nessuna risposta nonostante la Commissione Trasparenza andata deserta proprio da chi nell’Amministrazione è tenuto a dare risposte in merito alla preoccupate insufficienza di risorse in bilancio per il 2021: un taglio lineare ai servizi essenziali e ai posti di lavoro per gli operatori del settore che ha messo in allarme tutte alle Associazioni coinvolte nell’assistenza alla popolazione fragile di Roma Capitale”. Così il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni che aggiunge: “È notizia ormai nota che in Italia, con l’aggravarsi della situazione sanitaria, sono saliti a 4 milioni i poveri che per Natale sono stati costretti a chiedere aiuto. Un dato preoccupante destinato ad essere riassorbito con fatica nel tessuto sociale soprattutto nella Capitale che continua a non investire nell’assistenza domiciliare, in quella all’integrazione degli alunni disabili e agli anziani. Continue riduzioni, tardive rimodulazioni e inadempienze nei pagamenti delle fatture per i servizi svolti. Siamo davanti al rischio di mandare in crisi definitiva i servizi essenziali che devono essere garantiti a tutti i romani, in particolare a coloro che si trovano in una situazione di fragilità e vulnerabilità. Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Video

Facebook