Davide Bordoni - Roma Capitale - Consigliere dell'Assemblea Capitolina

ForzaItaliaRiparte Fiuggi2018 Raccolta Firme contro le voragini BERLUSCONI PRESIDENTE Berlusconi_ combattere

Notizie

11 marzo 2018

OLIMPIADI2026: BORDONI "GRILLO NON SI FIDA DELLA RAGGI"

ROMA (ITALPRESS) - "In un momento di difficolta' per la sindaca Appendino, Grillo tira fuori il coniglio dal cappello delle Olimpiadi come grande opportunita', peccato che solo un anno fa a Roma erano state demonizzate e bloccate dagli stessi grillini. Appare evidente che i sermoni sul pericolo delle Olimpiadi nella Capitale erano basati solamente sul fatto che Grillo non si fida della Raggi, della sua Giunta e della maggioranza che governa Roma, sempre piu' in difficolta' tanto da far diminuire i consensi in citta'". Lo dichiara, in una nota, Davide Bordoni, coordinatore e capogruppo al Campidoglio di Forza Italia. "E' di fatto una Capitale commissariata dallo stesso Movimento, il diktat e' quello di non fare nulla per evitare di sbagliare e i risultati sono evidenti sul piano degli investimenti, delle opportunita' mancate e della gestione ordinaria che vede una Roma allo sfascio - continua Bordoni -. Il M5S non ha una visione coerente su nulla, cambia idea a seconda dei propri vantaggi immediati e di conseguenza le Olimpiadi a volte vanno bene e a volte no".

Olimpiadi, Bordoni(Fi): Torino sì, Roma no. Grillo non si fida di Raggi

Roma, 11 mar. (LaPresse) - "In un momento di difficoltà per la sindaca Appendino, Grillo tira fuori il coniglio dal cappello delle Olimpiadi come grande opportunità, peccato che solo un anno fa a Roma erano state demonizzate e bloccate dagli stessi grillini. Appare evidente che i sermoni sul pericolo delle Olimpiadi nella Capitale erano basate solamente sul fatto che Grillo non si fida della Raggi, della sua Giunta e della maggioranza che governa Roma, sempre più in difficoltà tanto da far diminuire i consensi in città. È di fatto una Capitale commissariata dallo stesso Movimento, il diktat è quello di non fare nulla per evitare di sbagliare e i risultati sono evidenti sul piano degli investimenti, delle opportunità mancate e della gestione ordinaria che vede una Roma allo sfascio. Il M5S non ha una visione coerente su nulla, cambia idea a seconda dei propri vantaggi immediati e di conseguenza le Olimpiadi a volte vanno bene e a volte no". Lo dichiara, in una nota, Davide Bordoni, coordinatore e capogruppo al Campidoglio di Forza Italia.

OLIMPIADI, BORDONI (FI): "TORINO SÌ, ROMA NO, GRILLO NON SI FIDA DELLA RAGGI

(OMNIROMA) Roma, 11 MAR - "In un momento di difficoltà per la sindaca Appendino, Grillo tira fuori il coniglio dal cappello delle Olimpiadi come grande opportunità, peccato che solo un anno fa a Roma erano state demonizzate e bloccate dagli stessi grillini. Appare evidente che i sermoni sul pericolo delle Olimpiadi nella Capitale erano basate solamente sul fatto che Grillo non si fida della Raggi, della sua Giunta e della maggioranza che governa Roma, sempre più in difficoltà tanto da far diminuire i consensi in città. È di fatto una Capitale commissariata dallo stesso Movimento, il diktat è quello di non fare nulla per evitare di sbagliare e i risultati sono evidenti sul piano degli investimenti, delle opportunità mancate e della gestione ordinaria che vede una Roma allo sfascio. Il M5S non ha una visione coerente su nulla, cambia idea a seconda dei propri vantaggi immediati e di conseguenza le Olimpiadi a volte vanno bene e a volte no". Lo dichiara, in una nota, Davide Bordoni, coordinatore e capogruppo al Campidoglio di Forza Italia.

OLIMPIADI: BORDONI (FI), TORINO SI' E ROMA NO, GRILLO NON SI FIDA DELLA RAGGI Roma, 11 mar.

(AdnKronos) - "In un momento di difficoltà per la sindaca Appendino, Grillo tira fuori il coniglio dal cappello delle Olimpiadi come grande opportunità, peccato che solo un anno fa a Roma erano state demonizzate e bloccate dagli stessi grillini. Appare evidente che i sermoni sul pericolo delle Olimpiadi nella Capitale erano basate solamente sul fatto che Grillo non si fida della Raggi, della sua Giunta e della maggioranza che governa Roma, sempre più in difficoltà tanto da far diminuire i consensi in città''. Lo dichiara, in una nota, Davide Bordoni, coordinatore e capogruppo al Campidoglio di Forza Italia.

OLIMPIADI. BORDONI: GRILLO NON SI FIDA DELLA RAGGI

(DIRE) Roma, 11 mar. - "In un momento di difficolta' per la sindaca Appendino, Grillo tira fuori il coniglio dal cappello delle Olimpiadi come grande opportunita', peccato che solo un anno fa a Roma erano state demonizzate e bloccate dagli stessi grillini. Appare evidente che i sermoni sul pericolo delle Olimpiadi nella Capitale erano basate solamente sul fatto che Grillo non si fida della Raggi, della sua Giunta e della maggioranza che governa Roma, sempre piu' in difficolta' tanto da far diminuire i consensi in citta'. È di fatto una Capitale commissariata dallo stesso Movimento, il diktat e' quello di non fare nulla per evitare di sbagliare e i risultati sono evidenti sul piano degli investimenti, delle opportunita' mancate e della gestione ordinaria che vede una Roma allo sfascio. Il M5S non ha una visione coerente su nulla, cambia idea a seconda dei propri vantaggi immediati e di conseguenza le Olimpiadi a volte vanno bene e a volte no". Lo dichiara, in una nota, Davide Bordoni, coordinatore e capogruppo al Campidoglio di Forza Italia.

Notizie - Archivio

Indietro

Pagina

di 172

Vai
Avanti

Video

Al TgCome per parlare del Litorale Romano

Informazioni legali e sulla privacy Mitdesign - siti internet Roma - web e mobile